Musei del Portogallo

Museo Calouste Gulbenkian

Il Calouste Gulbenkian è un museo di Lisbona in Portogallo.Nato dalla collezione privata di Calouste Sarkis Gulbenkian (1869-1955) ospita arte persiana, sculture egizie, e dipinti di antichi maestri, oltre a due sale da concerto per musica e balletto.

Museu Nacional de Arte Antiga

Il Museu Nacional de Arte Antiga è situato a Lisbona ed è considerato il più importante museo artistico del Portogallo come anche uno dei più importanti d'Europa.Il museo è conosciuto con l'acronimo MNAA e, in Italia, come il Museo Nazionale di Arte Antica.È il museo in cui si meglio può comprendere lo sviluppo dell'arte portoghese dall'antichità fino al diciannovesimo secolo.

Museo delle carrozze (Lisbona)

Il Museu Nacional dos Coches ("Museo Nazionale delle Carrozze") – chiamato anche Museu dos Coches Reais ("Museo delle Carrozze Reali"; vecchia denominazione, ante-repubblicana) - è un museo con sede a Lisbona, che ospita una collezione di una sessantina di carrozze reali risalenti al XVII – XIX secolo e provenienti da Portogallo, Austria, Francia e Italia.Si tratta di uno dei più importanti musei, se non del più importante, museo del genere al mondo e del museo più visitato di Lisbona e di uno dei più visitati del Portogallo.Il museo, inaugurato nel 1905 per volere della regina Amélia d'Orléans e di Bragança (moglie di Carlo I), è collocato nel Picadeiro Real, il vecchio maneggio reale, progettato dall’architetto italiano Giacomo Azzolini ed annesso al Palazzo di Belém, l’attuale residenza del presidente del Portogallo, in Praça Afonso de Albuquerque (quartiere/freguesia di Belém).Attualmente, è però in corso la realizzazione di un nuovo edificio presso le antiche Oficinas Gerais de Material Aeronáutico (sempre nel quartiere di Belém), costruzione iniziata nel febbraio del 2010..

Oceanário di Lisbona

L'Oceanário di Lisbona, Portogallo è un acquario dedicato agli oceani. Si trova nel Parque das Nações, la zona della capitale lusitana che ha ospitato l'Expo '98.L'edificio è opera dell'architetto nord-americano Peter Chermayeff ed è situato sulle rive di una darsena. L'acquario è uno dei più grandi del mondo, è costato approssimativamente 60 milioni di dollari e ospita una grandissima quantità di specie marine, dai pesci agli uccelli ai mammiferi.L'esibizione consta di una grande vasca centrale che ospita specie che vivono in pieno oceano (come squali e grandi tonni) e di quattro vasche laterali più piccole che invece mostrano fauna e flora dell'oceano Atlantico, del Pacifico, dell'Indiano e delle regioni antartiche. In passato questa organizzazione è stata spesso criticata da alcuni ricercatori perché pone in contatto specie che in natura non vivono assieme.

Museu Colecção Berardo

Il Berardo Collection Museum (in portoghese: Museu Berardo Colecção ) è un museo di moderna e contemporanea in Belém , un quartiere di Lisbona , Portogallo .
Il museo è stato avviato in quanto la Fondazione di Arte Moderna e Contemporanea il 9 agosto 2006 (decreto-legge 164/2006). E 'stato inaugurato il 25 giugno 2007 e prende il nome da José Berardo e la sua Collezione Berardo . Il museo è situato presso il Centro Espositivo del Centro Cultural de Belém , con una collezione che comprende oltre 1000 opere d'arte in esposizione permanente e di mostre temporanee.Dalla sua apertura fino ad aprile 2011, il museo è direttore artistico è stato Jean-François Chougnet, che è stato poi sostituito da Pedro Lapa.
La programmazione del museo è guidata dalla rotazione di vari movimenti artistici che integrano la collezione di opere della collezione valutati dalla casa d'aste Christie a € 316 milioni. La collezione del museo è rappresentativo delle belle arti del 20 ° secolo e all'inizio del 21 ° secolo, in particolare europea e arte americana . La collezione comprende grandi movimenti dal surrealismo alla pop art , iper-realismo , l'arte minimalista di arte concettuale , presentato in vari media. Esso copre l'arte moderna e contemporanea portoghese in particolare.Non solo il museo ha una vasta collezione permanente, ma è anche l'ospite di varie mostre temporanee che cambiano su base regolare.

Artista storico Portoghese

Alfredo Cristiano Keil (Lisbona, 3 luglio 1850 – Amburgo, 4 ottobre 1907)
Alfredo Cristiano Keil (Lisbona, 3 luglio 1850 – Amburgo, 4 ottobre 1907)

Alfredo Cristiano Keil (Lisbona, 3 luglio 1850 – Amburgo, 4 ottobre 1907) è stato un compositore, pittore, poeta, archeologo e collezionista d'arte portoghese.
Nato a Lisbona nel 1850, era figlio di João Cristiano Keil e di Maria Josefina Stellflug, entrambi di origine tedesca e stabilitisi in Portogallo. La sua formazione ebbe luogo in Germania, culla del Romanticismo. Questo è stato forse uno dei motivi per cui l'artista in seguito si oppose alle nuove tendenze già esistenti in Europa.Studiò disegno e musica a Norimberga, in un'accademia gestita dai pittori Wilhelm von Kaulbach e August Von Kreling. Nel 1870, a causa della guerra franco-prussiana, tornò in Portogallo.L'ultimatum inglese al Portogallo del 1890 offrì ad Alfredo Keil l'ispirazione per la composizione del canto patriottico A Portuguesa, con testi di Henrique Lopes de Mendonça. La canzone divenne popolare in tutto il paese e in seguito sarebbe divenuta inno nazionale del Portogallo, approvato nel 1911, dopo la proclamazione della Repubblica nel corso dell'anno precedente.


Keil fu pittore romantico, in un tempo in cui il mondo dell'arte stava andando verso il realismo. Musicista e compositore lirico, scrittore e poeta, Keil non era un pittore a tempo pieno pur non essendo nemmeno un amatore perché dipinse regolarmente e lasciò centinaia di quadri, di tratto sottile e delicato e qualità eccellente.
Era un pittore di paesaggi, ma anche di interni raffinati, come nel quadro Leitura de uma carta del 1874, accolto con entusiasmo dalla nobiltà ancora dominante ma anche dalla ricca borghesia, più sensibile all'arte semplice del romanticismo.I suoi lavori conquistarono un segmento considerevole del mercato. Nel 1890 tenne una mostra personale a Lisbona, molto visitata, nella quale erano esposti circa trecento dipinti. Fu la consacrazione nel suo paese, dopo il riconoscimento ottenuto all'estero.Nel 1878 fu presente all'Esposizione internazionale di Parigi; nel 1879 fu in Brasile al Salone nazionale di Belle Arti, dove vinse una medaglia d'oro; nel 1886 partecipò all'Esposizione di Madrid, ricevendo la decorazione dell'Ordine di Carlo III.In Portogallo, la sua attività di pittore venne offuscata dalla brillantezza con cui eccelleva nella musica e nella poesia. Fu la musica, in particolare, che gli diede il maggiore successo, con la composizione dell'inno nazionale A Portuguesa.La sua composizione più nota, tuttavia, fu una Marcia Funebre.Tra i libri pubblicati, si può ricordare Tojos e Rosmaninhos, poema del 1908, opera ispirata alle leggende e alle tradizioni di Ferreira do Zêzere località frequentata oltre che da Keil da molti artisti della fine del XIX secolo, come Jose Campas, José Ferreira Chaves, José Joaquim Teixeira Lopes, Anthony Salute, Simões de Almeida e dal re Carlo I del Portogallo.

Alfredo Cristiano Keil opera del 1881 - Titolo No Cais do Tejo