Musei di Cuba

Museo nazionale delle Belle Arti (Cuba)

Il Museo Nazionale di Belle Arti (in spagnolo, Museo Nacional de Bellas Artes, MNBA) è un museo pubblico di L'Avana. Gestito dal Ministero della Cultura, occupa due edifici nei pressi del Paseo del Prado: il Palazzo delle Belle Arti (Palacio de Bellas Artes), dedicato all'arte cubana, e il Palazzo del Centro Asturiano (Palacio del Centro Asturiano), dedicato all'arte straniera.Il museo venne inaugurato il 28 aprile 1913 come Museo Nazionale della Repubblica (Museo Nacional de la República), in uno stabile vicino a quello che oggi ospita l'Ospedale Fratelli Ameijeiras, nel municipio di Centro Habana. Fino alla metà del XX secolo, raccolse testimonianze storiche, artistiche ed etnografiche, per poi specializzarsi, dopo la Rivoluzione cubana, nell'ambito artistico e della storia dell'arte. Nel 1953, venne spostato negli attuali due palazzi.Il patrimonio artistico del museo è composto da più di 45.000 pezzi,che costituiscono la più grande collezione di quadri e sculture dell'area caraibica e una delle più grandi dell'America latina.Oltre ad ospitare la più grande collezione di arte cubana del mondo, conserva varie importanti testimonianze dell'arte europea e dell'arte antica (soprattutto greca, romana ed egizia).Il museo include anche un teatro, con un esteso programma culturale di esposizioni, concerti e incontri, una biblioteca con più di 120.000 volumi e il Centro de Información de Antonio Rodríguez Morey, uno dei centri di riferimento del Paese per le arti visive

Museo di Arti Decorative dell'Avana

Il Museo di Arti Decorative dell'Avana (in spagnolo, Museo de Artes Decorativas) è un museo di arte decorativa dell'Avana.La sede è l'ex residenza della Contessa di Revilla de Camargo Maria Luisa Gomez Mena viuda de Cagiga, sorella di José Gomez Mena, proprietario del centro commerciale Manzana de Gomez. Il palazzo, progettato a Parigi dagli architetti P. Virad e M. Destuque, si ispira al rinascimento francese e fu costruito in stile neoclassico fra il 1924 e il 1927.

Musei del Senegal

Musei del Senegal

La Galleria nazionale di Dakar - Galerie nationale d'art (GNA) - è uno spazio espositivo destinato all'arte contemporanea e in particolare alla produzione degli artisti senegalesi. Lo spazio è situato nel centro di Dakar in Senegal. La galleria nazionale appartiene al Ministero della Cultura senegalese che ne garantisce il funzionamento e nomina i suoi direttori.

Musei della Colombia

Museo dell'oro del Banco della Repubblica di Colombia

Il Museo dell'oro del Banco della Repubblica di Colombia (in spagnolo: El Museo del Oro del Banco de la República de Colombia) è un museo situato a Bogotá, capitale della Colombia.Fu fondato nel 1939 dal Banco della Repubblica di Colombia, la banca centrale colombiana, al fine di proteggere il patrimonio archeologico nazionale.Espone la più grande collezione al mondo di manufatti d'oro di epoca pre-colombiana. Sono inoltre presenti opere in pietra, legno, metallurgiche e tessili di alto valore archeologico, testimonianti la vita delle diverse popolazioni che abitavano l'attuale Colombia prima dell'arrivo degli europei

Musei dell'India

National Museum of India

Il National Museum of India a Nuova Delhi è il più grande museo dell'India[senza fonte]. Ospita al suo interno una grande varietà di oggetti a partire dalla preistoria fino a giungere all'arte moderna.Il museo è in possesso di oltre 200.000 lavori, di origini indiane ed estere, e copre più di 5.000 anni di patrimonio culturale indiano.

Victoria Memorial (Calcutta)

Il Victoria Memorial, ufficialmente Victoria Memorial Hall, è un edificio costruito in memoria di Vittoria, Regina del Regno Unito e Imperatrice dell'India, edificato a Calcutta, che al tempo era la capitale dell'India britannica. Attualmente è un museo e la maggiore attrattiva turistica della città.
Alla morte della regina Vittoria, nel gennaio 1901, Lord Curzon, l'allora viceré dell'India, pose la questione della creazione di un memoriale per la regina defunta. Suggerì che il monumento più adatto avrebbe dovuto essere un edificio imponente, spazioso, circondato da un giardino con peschiere.La prima pietra fu posata nel 1906 dal principe di Galles, nipote della regina, il futuro re Giorgio V. Sir William Emerson fu l'architetto che progettò e seguì tutti i lavori di costruzione.I lavori furono terminati e l'edificio fu aperto al pubblico il 28 dicembre 1921.

Musei della Turchia

Elgiz Museum of Contemporary Art

Elgiz Museum of Contemporary Art (turco Elgiz Çağdaş Sanat Müzesi) è un museo di arte contemporanea creata dal Dr. Can Elgiz e dalla moglie Sevda Elgiz, situato a Istanbul.Il museo ha aperto nel 2001, prima istituzione no-profit dedicata all'arte contemporanea in Turchia. Nato sotto il nome di Proje4L-Istanbul Museum of Contemporary Art con lo scopo di promuovere lo sviluppo dell´arte contemporanea in Turchia, l'ente diede subito spazio, supporto e visibilità internazionale ai progetti dei giovani artisti turchi. Con il fiorire delle istituzioni e dei musei nella scena artistica turca, nel 2005 i collezionisti Elgiz convertirono lo spazio in una collezione privata museo sotto il nome di "Elgiz Museum of Contemporary Art" per ospitare la collezione Elgiz

 

Musei della Siria

Museo nazionale di Damasco

Il Museo Nazionale di Damasco è il principale museo archeologico di Damasco e uno dei più importanti di Siria. Situato nel quartiere ovest della città, tra l'Università di Damasco e la Moschea Tekkiye, fu costruito nel 1936 per collocarvi le collezioni archeologiche nazionali, raccolte a partire dal 1919. L'edificio fu rinnovato e ingrandito nel 1956 e nel 1975.Il meglio delle collezioni è la ricostruzione della sala dell'assemblea della sinagoga di Dura Europos.L'entrata dell'edificio è caratterizzata dalla ricostruzione della facciata monumentale del palazzo detto Qasr al-Hayr al-GharbiLa prima sala è dedicata a Palmira.La seconda sala è dedicata a Dura Europos.Un'altra sala è dedicata all'arte bizantina.Un'altra a Ugarit.Una ancora a Eblaed infine una a Mari.