Musei Stati Uniti d'America parte 1

Metropolitan Museum of Art

Il Metropolitan Museum of Art, a cui spesso ci si riferisce con il nomignolo di "The Met", è uno dei più grandi ed importanti musei del mondo. La sua sede principale si trova sul lato destro del Central Park a New York, lungo quello che viene chiamato il Museum Mile (cioè il "Miglio dei musei"). Nel 1986 è stato inserito nella lista dei National Historic Landmark. Il Met dispone anche di una sede secondaria, chiamata The Cloisters, che contiene la sezione dedicata all'arte medievale.

National Gallery of Art

La National Gallery of Art si trova in Constitution Avenue a Washington negli Stati Uniti; si tratta di uno dei musei d'arte più vasti ed importanti del mondo, che copre, con le sue collezioni ricche di capolavori, quasi settecento anni di storia dell'arte, spaziando dall'arte europea a quella del Nuovo Mondo. La pinacoteca in particolare è la più vasta e completa degli Stati Uniti ed arriva, partendo dall'arte bizantina, fino al XX secolo.La National Gallery of Art si formò essenzialmente grazie alle cospicue donazioni di privati, tra cui spiccano quelle di quattro grandi collezionisti americani: Andrew W. Mellon, Samuel H. Kress, Peter A.B. Widener e Chester Dale. A queste hanno fatto poi seguito, nel tempo, altre donazioni e acquisti.

Il Museum of Modern Art (MoMA)

Il Museum of Modern Art (MoMA) è un importante museo che si trova a Midtown Manhattan a New York, sulla 53ª strada, tra la Quinta e la Sesta Avenue. Ha avuto una straordinaria importanza per lo sviluppo e dell'arte moderna ed è stato spesso considerato il principale museo d'arte moderna del mondo.La collezione del museo propone un'incomparabile visione d'insieme dell'arte moderna e contemporanea mondiale,poiché ospita progetti d'architettura e oggetti di design, disegni, dipinti, sculture, fotografie, serigrafie, illustrazioni, film e opere multimediali.La biblioteca e gli archivi del MoMA raccolgono oltre 300.000 libri e periodici, oltre alle schede personali di più di 70.000 artisti.

De Young Memorial Museum

Il M. H. de Young Memorial Museum si trova nel Golden Gate Park a San Francisco (USA). Il museo ospita opere d'arte americana, africana, orientale ed arte delle civiltà precolombiane. Periodicamente ospita esposizioni temporanee di grande interesse.Il museo espone opere di numerosi importanti artisti come: James Abbott McNeill Whistler, Georgia O'Keeffe, John Singer Sargent, Georges-Pierre Seurat, Gerhard Richter, Diego Rivera, Kiki Smith, ecc.

Art Institute of Chicago

L'Art Institute of Chicago si trova in South Michigan Avenue, 111 a Chicago (Illinois), al centro di un grande parco (Grant Park) sulle sponde del lago Michigan. Inaugurato nel 1893 (nell'attuale sede) è il secondo museo d'arte degli Stati Uniti. Contiene soprattutto opere dell'Ottocento, ma anche arte classica e contemporanea.

Getty Museum

Il Getty Museum (nome completo Jean Paul Getty Museum) è un museo statunitense d'arte situato a Los Angeles. Attualmente è ospitato in due sedi: l'arte antica alla Getty Villa di Malibu (vecchia sede del museo) e il resto al Getty Center, su una collina di Los Angeles, aperto il 16 dicembre 1997.

Houston Museum of Fine Arts

Lo Houston Museum of Fine Arts (in italiano Museo delle Belle Arti di Houston) è un museo situato a Houston, in Texas. È uno dei maggiori musei degli Stati Uniti[1]: ospita infatti 40.000 oggetti risalenti agli ultimi 6.000 anni di storia.Il Law Building venne realizzato nel 1924, ampliato su progetto di Mies van der Rohe tra il 1958 e il 1974 e ulteriormente arricchito con un Giardino delle Sculture ad opera di Isamu Noguchi nel 1986. Il nuovo ampliamento, reso necessario da ulteriori spazi espositivi, uffici, workshop e parcheggi, si presenta come un blocco in pietra chiara, dalle forme rigide e dalle superficie piene.

Museo Guggenheim (New York)

Il Solomon R. Guggenheim Museum è un museo di arte moderna e arte contemporanea, fondato nel 1937, con sede nella 5th Avenue 89, a New York, negli Stati Uniti d'America. La sua sede attuale è un'opera di Frank Lloyd Wright del 1943, tra le più importanti architetture del XX secolo.

Smithsonian American Art Museum

Lo Smithsonian American Art Museum, la prima collezione della nazione di arte americana, è un record senza precedenti dell'esperienza americana. La collezione cattura l', aspirazioni carattere e la fantasia del popolo americano nel corso di tre secoli. Il museo è la sede di uno dei più grandi e più inclusiva collezioni di arte americana in tutto il mondo.

Wadsworth Atheneum

Il Wadsworth Atheneum si trova in Main Street, 600 ad Hartford (Connecticut) negli Stati Uniti; è un museo di arti decorative, arte antica, arte moderna ed arte contemporanea.Il museo espone opera di: Pierre Bonnard, Paul Cézanne, Salvador Dalí, Jacques-Louis David, Eugène Delacroix, Edouard Manet, Claude Monet, Pablo Picasso, Camille Pissarro, Pierre-Auguste Renoir, Henri de Toulouse-Lautrec, Vincent Van Gogh, ecc.


Brooklyn Museum

Il Brooklyn Museum è un museo di New York, situato nel borough di Brooklyn.

Si tratta del secondo museo d'arte di New York, tra i più grandi degli Stai Uniti. La sua collezione permanente consta di più di un milione e mezzo di oggetti, dall'arte egizia a quella contemporanea. Si estende su una superficie di 52,000 m² e riceve annualmente circa 500.000 visitatori. Fondato nel 1897 da Augustus Graham, ha cambiato nel 1997 il proprio nome in Brooklyn Museum of Art, poi modificato nuovamente nel 2004.

Whitney Museum of American Art

Il Whitney Museum of American Art è un museo d'arte moderna statunitense fondato negli anni trenta, sito a Manhattan e dedicato principalmente alle opere di artisti americani, tra cui Edward Hopper e Alexander Calder. Nel 2002 i visitatori si sono attestati sui 400mila all'anno. Il museo organizza ogni due anni la "Whitney Biennial", una celebre manifestazione d'arte contemporanea.
Il museo fu fondato nel 1931 dalla scultrice Gertrude Vanderbilt Whitney, in seguito all'esperienza del Whitney Studio: il Whitney Studio, spazio espositivo e circolo sociale per giovani artisti progressisti creato nel 1908, il Whitney Studio Club, esposizione annuale, e le Whitney Studio Galleries, spazio espositivo per i giovani artisti. L'obiettivo era di ospitare non solo opere di artisti affermati, bensì anche di aiutarne e far emergere di nuovi.Quando nel 1928 Edward Robinson, direttore del Metropolitan Museum of Art, rifiuta di ospitare le 500 copie della collezione Whitney, la donna e l'assistente Juliana Force organizzano la creazione del museo Whitney, inaugurato il 15 maggio 1931 con sede a West Eight Street, nel Greenwich Village.Attualmente la sede del museo è il palazzo Breuer, sulla Madison Avenue; l'edificio fu progettato da Marcel Breuer ed inaugurato il 27 settembre 1966 da Jacqueline Kennedy, presidente del Withney's National Committee; negli anni ottanta l'achitetto Michael Graves studiò la possibilità di ampliarlo e modificarlo, ma l'intero quartiere si oppose. Nel 2004 è stato affidato a Renzo Piano l'ampliamento della struttura, che prevederà, alle spalle del museo, la creazione di un'ulteriore ala, un centro per le scuole, un auditorium e una biblioteca.Quando fu fondato, il museo contava circa 600 opere, tra cui quelle di Stuart Davis, Charles Demuth e degli esponenti della Ashcan School; in seguito si aggiunsero anche quelle di Edward Hopper e Maurice Prendergast ; nel 1954 le opere ospitate salirono a 1300, nel 1966 arrivarono a 2000, mentre nel 1996 la collezione consisteva in 11000 opere, di 1700 artisti diversi. Tra le donazioni, 2000 opere nel 1970 da parte della vedova di Hopper e 850 da parte della vedova di Reginald Marsh. oltre alle donazioni, il museo è supportato dalla Friends of the Whitney, costituita nel 1956. Nel 2002, il museo contava inoltre una biblioteca di 30mila volumi.